Cosa fare prima di visitare New York?

Cosa fare prima di visitare New York?

by Matteo Gallarati - 15 gennaio 2018

I colori, le luci, l’atmosfera della Grande Mela: 5 must-have per visitare New York.

Vediamo insieme cosa fare prima di visitare New York, una delle mete preferite di ogni visitatore. Le foto, la gente, i sorrisi, le sfumature e i suoni sono unici di questa megalopoli Made in USA. Essa appartiene allo stato omonimo, per questo abbiamo deciso di suggerirti anche cosa vedere nello Stato di New York, un viaggio che si estende dalle Cascate del Niagara, ai centinaia di grattacieli, fino ai Finger Lakes, i laghi a forma di dita.

Preferisci invece rimanere in un unico posto e girare giorno per giorno una parte della città? Scopri cosa vedere nella Grande Mela e tutti i suoi segreti e se hai de dubbi o perplessità una nostra Agente di Viaggio sarà a tua disposizione.

Ecco dunque che abbiamo stilato una classifica delle 5 cose che devi sapere e avere per entrare negli Stati Uniti come turista.

1 – Passaporto Elettronico

Fondamentale per imbarcarsi sul primo aereo per New York, il Passaporto Elettronico è differente da quello normale. Contiene infatti al suo interno un chip biometrico con tutti i dati del viaggiatore.

Il Passaporto Elettronico viene rilasciato dalla questura della tua città e viene visto come unico documento valido per entrare negli Stati Uniti, quindi di’ addio alla cara e vecchia Carta d’Identità.
Cosa fare prima di visitare New York - Pssaporto Elettronico

2 – ESTA (Electronic System for Travel Authorization)

Come riporta il sito ufficiale per l’ESTA, esso non è un visto. Si tratta dell’autorizzazione a salire a bordo di un aereo o di una nave diretti negli Stati Uniti, un permesso turistico che non permette la permanenza perenne sul suolo americano.

Cosa vuol dire?

Con l’ESTA puoi stare negli USA per 90 giorni al massimo per lavoro o per turismo. Non è possibile dunque lavorare o cercare lavoro durante questo periodo di permanenza. È un porcedimento semplice: si compila totalmente online ed è valido per 2 anni, dove in questo periodo è possibile entrare in America tutte le volte che si vuole, ma per non più dei fatidici 3 mesi continuativi.

Fai la domanda per l’ESTA USA da qui, oppure chiedici più informazioni.

Attenzione: c’è la possibilità che entrando negli USA non ti venga richiesto. Questo non vuol dire che sia inutile o facoltativo, ma semplicemente che quando lo fai on line, dando il numero di passaporto, questo viene caricato sul Passaporto Elettronico, dunque loro lo visualizzano al computer quando ti verrà chiesto il documento.

3 – Modulo per la dogana americana

Un’altra cosa fondamentale da fare prima di visitare New York è compilare un modulo per la dogana americana.

Dove?

Lo si compila direttamente a bordo dell’aereo che in circa 8/9 ore giungerà da Milano alla Grande Mela. All’interno del modulo ci saranno varie domande sulla persona (o persone di un singolo nucleo familiare) e sul soggiorno negli Stati Uniti, oltre che sulla motivazione, su ciò che si ha con sè e così via. Modulo che andrà poi consegnato alla dogana in ingresso negli USA.

4 – Assicurazione sanitaria

Facoltativa, ma non fondamentale, è l’assicurazione sanitaria prima di visitare New York o un qualsiasi Paese degli Stati Uniti. Questo perchè in America la sanità è a pagamento. Dunque, siccome prevenire è meglio che curare, semmai ti dovessi far male, poi avresti il peso sulle spalle per una spesa che sarebbe facilmente copribile con una semplice assicurazione preventiva.

5 – Cambio Euro-Dollaro e cash back

Meglio informarsi sempre prima delle quotazioni per il cambio e se è più conveniente avere dei contanti con sè o pagare con le carte.

Succederà dunque di pagare in differenti posti con le carte di credito o debito, dove verrà elencata anche una voce “cash back“. Selezionando questa modalità avrai la possibilità di prelevare direttamente in cassa una somma di denaro a tuo piacimento. Non risulta molto conveniente dal momento che, molte volte, questi negozi/locali hanno delle commissioni molto alte, ma sono un’alternativa agli sportelli delle banche.

Come per ogni articolo di L’Orchidea Viaggi ti lasciamo un piccolo video riassuntivo di quello che abbiamo detto. Sicuri che ti sia stato utile, abbiamo piacere nel sapere la tua opinione scrivendoci qui, oppure puoi sempre provare a creare il tuo itinerario per visitare New York, in forma gratuita, semplice, flessibile e veloce.